Autenticità nel turismo enogastronomico

L'importanza dell'autenticità nel turismo enogastronomico

Di Maria Athanasopoulou

Chi ha sperimentato anche un po 'di turismo enogastronomico sa che l'autenticità è essenziale nella creazione di esperienze gastronomiche. Il turismo gastronomico assume l'autentico, ma come si definisce "autentico" in relazione al turismo gastronomico? L'autenticità nel turismo gastronomico ha tre caratteristiche principali:

Prodotti locali autentici

Nel turismo gastronomico, i prodotti locali giocano un ruolo particolarmente importante. Danno colore alle esperienze che i viaggiatori amanti del cibo cercano. Il suolo, il clima e il modo di produzione influenzano direttamente il gusto dei prodotti di un paese o di una regione. È questo gusto speciale del luogo che ha il prodotto, che gli permette di essere parte dell'autentica esperienza gastronomica in ogni luogo.

Se qualcuno pianta basilico e pomodori in un paese asiatico e poi crea da questi prodotti un sugo per la pasta basato su una ricetta italiana, sarebbe un autentico gusto italiano? Molti giustamente sostengono che il suolo e l'ambiente - il terroir - in ogni paese conferiscono un gusto unico ai prodotti della zona. Pertanto frutta e verdura piantate in un'altra regione o paese non possono avere lo stesso sapore di se fossero piantate altrove. Il sapore può essere simile, ma nell'esempio sopra, il basilico e i pomodori piantati in Asia non darebbero l'autentico "gusto italiano" a cui sono abituati i viaggiatori amanti del cibo.

Ricette autentiche

Anche la ricetta di ogni piatto è fondamentale. Per creare il piatto, la ricetta deve utilizzare prodotti locali nelle giuste proporzioni ed essere realizzata secondo tradizioni secolari.

Ad esempio, la "spanakopita" (torta di spinaci), un noto piatto tradizionale greco, richiede l'uso di formaggio feta greco. Se si utilizza un altro formaggio bianco, ma non la feta, sarebbe ancora la tradizionale Spanakopita (torta di spinaci) greca? Beh no. Anche se il piatto risultante potrebbe essere ancora gustoso, non sarebbe autentico. Questo fenomeno è frequente nelle cucine fusion, dove i prodotti originali sono troppo difficili o troppo costosi da trovare. E a volte i prodotti importati semplicemente non offrono lo stesso sapore fresco dei prodotti di provenienza locale. La maggior parte dei viaggiatori amanti del cibo sa che possono ottenere "la cosa reale" solo nei luoghi in cui viaggiano.

Autentici modi di cucinare

Anche il modo di cucinare, ad esempio cuocere, friggere, bollire, cuocere a vapore, ecc. È estremamente importante per rendere correttamente il gusto di un piatto.

Ad esempio, quando una ricetta prevede la frittura, quanto sarebbe autentico il risultato se invece gli stessi ingredienti venissero lessati in una pentola? Detto questo, la vita si evolve. E con esso, anche tutto il resto, compreso il modo in cui vediamo il nostro cibo. L'evoluzione quotidiana ei cambiamenti che tutti abbiamo vissuto si riflettono anche nel tema dell'autenticità nel turismo gastronomico.

Altri fattori possono influenzare l'autenticità, o il gusto del luogo, del cibo che mangiamo.

Cambio di metodo di produzione

In Grecia, la produzione della tradizionale bevanda alcolica “Tsipouro” veniva sempre fatta in casa. Ogni famiglia produceva annualmente la quantità di Tsipouro che i suoi membri avrebbero consumato per i successivi 12 mesi. È stato un processo consolidato per molti decenni. Oggi, la produzione dello Tsipouro greco avviene in grandi distillerie che seguono metodi scientifici che producono naturalmente più prodotto. Le grandi aziende sono coinvolte nella produzione e nell'imbottigliamento di questo spirito, che non solo viene venduto nel mercato greco ma viene esportato anche in molti paesi esteri.

Motivi di salute

Spesso motivi di salute costringono le persone a evitare di mangiare determinati gruppi di alimenti. Ad esempio, ci sono persone che devono evitare cibi ricchi di grassi per il resto della loro vita. E conosciamo tutti almeno una persona senza glutine, vegetariana o vegana. Considerando il nostro esempio di Sppanakopita greca (torta di spinaci), molte persone ora usano formaggio bianco con un contenuto di grassi inferiore alla feta originale, il che rende il piatto più sano.

Allergie

Negli ultimi anni, la consapevolezza delle allergie alimentari è aumentata in tutto il mondo. Supponiamo che qualcuno sia allergico alle arachidi. Quindi, invece, chiede allo chef di utilizzare un diverso tipo di noce per preparare il dessert. Non è certo la ricetta originale, ma è un modo per alcune persone di assaggiare certi sapori che altrimenti non potrebbero.

Tecniche di cottura dimenticate o abbandonate

Nel secolo scorso molti piatti greci venivano tradizionalmente cucinati accanto al caminetto. A quel tempo in ogni casa c'era un caminetto. Oltre ad essere un focolare utilizzato per il riscaldamento della casa, veniva utilizzato anche per cucinare. Oggi, la maggior parte delle case greche, soprattutto nelle città, non ha un caminetto. Le ricette che prima venivano cotte sul camino ora vengono cotte sul fornello elettrico. Molti sostengono che questo cambiamento nello stile di cucina abbia portato anche un cambiamento nel gusto.

Chi giudica l'autenticità?

Chi determina quali cambiamenti sono importanti per ciascuno dei tre fattori chiave (prodotti, ricetta e stile di cucina), per cui ora dobbiamo chiamare una nuova ricetta “non autentica”? Il problema è reale e riguarda sia i viaggiatori amanti del cibo, sia le aziende che li servono.

Chi decide se è possibile o meno apportare modifiche? È il consumatore stesso a decidere quali modifiche preferisce? È un cuoco o uno chef? Esperti di turismo gastronomico o storici del cibo?

Le regole cambiano e si evolvono

Ricorda, la base del turismo gastronomico è la gastronomia locale, ed è in continua evoluzione. Le cose cambiano velocemente. Ad esempio, considera quante persone ora evitano parte o tutta la carne.

Molte scuole di cucina hanno completamente sostituito la carne in molte ricette con altre proteine ​​come la soia. Quindi, se provo un hamburger, ma l'hamburger è fatto di soia, perché non sono un mangiatore di carne, potremmo ancora chiamarla un'autentica ricetta locale? Per chi invece non vuole mangiare carne, in questo modo può provare una ricetta che probabilmente non proverà, anche se fatta con l'hamburger di soia.

L'amato moussaka

Quando molte persone pensano al cibo greco, pensiamo automaticamente alla moussaka, un piatto ben noto all'estero e fortemente associato alla Grecia.

Ma le origini della moussaka non sono in Grecia! La maggior parte degli esperti afferma che ha radici persiane, ma in essa troviamo anche altri paesi, anche se leggermente modificati di nuovo. In che modo la versione greca della moussaka ha guadagnato una tale popolarità? La moussaka greca che tutti conosciamo e amiamo oggi è stata creata da un famoso chef greco nel 1910. Per rendere suo il piatto, ha rimosso molte spezie dalla ricetta e ha aggiunto la besciamella francese sopra. Quindi, questa versione della moussaka greca era adorata da coloro che l'hanno provata e oggi è uno dei cibi più popolari in Grecia. Non c'è greco o straniero che non conosca la moussaka. Quindi questo piatto è un'autentica ricetta greca secondo le definizioni del turismo gastronomico? È difficile rispondere.

Dovremmo espandere la nostra definizione di autentico? Dobbiamo essere più flessibili? Dovremmo ora considerare altri criteri per definire l'autenticità nel turismo gastronomico? La preoccupazione per questi problemi cresce di anno in anno. La discussione globale continuerà. Ma alla fine, le risposte finali verranno dagli stessi viaggiatori amanti del cibo e studiando le loro abitudini e comportamenti.

Maria Athanasopoulou è la fondatrice di Rispondi su richiesta Ltd e presidente del consiglio di amministrazione della World Food Travel Association (WFTA). Ricopre il ruolo di ambasciatrice certificata della WFTA in Grecia e anche di Master Culinary Travel Professional.

La missione della World Food Travel Association è promuovere le culture culinarie attraverso l'ospitalità e il turismo. L'autenticità è la pietra angolare del gusto del luogo di una destinazione, che è proprio definizione di turismo enogastronomico.

Condividi su Facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest